9 poesie dell’album Alastria disponibili su Whatpad

Piccoli e preziosi momenti di quotidianità, tra il possibile e l’impossibile, tra il bello reale e quello fantastico, tra la dolcezza del ricordo e la forza dell’avvenire, tra il contatto e il trasporto, tra il batticuore e la serenità…proprio come Alastria, il pianeta che vive con la luce di due soli.

La persona più ricca del mondo

Quando percorri un viale deserto, in una fredda e umida serata di primavera inoltrata… e rientrando a casa provi una forte emozione di umanità: ti manca la famiglia, ti mancano gli amici e ti mancano i tuoi alunni… e proprio in quel momento che senti di tenere tanti tesori… e sei la persona più ricca del mondo!

Babbo… mi racconti tutta la Storia?

– Babbo babbo!
– Eh.
– Perché l’Italia si chiama Italia?
– Eeehhh…
– Perché babbo, perché? Me lo dici babbo, me lo dici?
– Eeehhh… veramente Ilaria… non si sa.
– Tu però babbo me lo dici?
– Nessuno lo sa, però tanti tanti anni fa, in Italia c’erano delle persone che si chiamavano Itali.
– E adesso dove sono?
– Adesso non ci sono più.
– E dove sono andati?
– Queste persone abitavano vicino casa di nonna Pina. Poi sono arrivate altre persone che si chiamavano Greci e li hanno mandati via.
– E dove? Mi dici come hanno fatto? Come hanno fatto?
– Ilaria, è una lunga storia. L’Italia ha una lunga storia.
– Ma tu babbo la sai tutta la storia?
– Si, la so tutta.

– Babbo?
– Eh…
– Io voglio che mi racconti tutta la storia! Me la racconti tutta???