I disabili sensoriali e il loro domani

Si è svolto giovedì 11 febbraio, presso la Sala Consigliare della Provincia di Macerata il convegno dal titolo “I disabili sensoriali e il loro domani”: un’iniziativa messa a punto dal sottoscritto (Mirko Montecchiani, Consigliere Provinciale, Capogruppo IDV), allo scopo di rilanciare l’integrazione di non vedenti e non udenti in Provincia di Macerata.

All’evento erano presenti circa 80 persone.

Aver portato più di 40 disabili sensoriali nella sala Consigliare della Provincia, per discutere del loro futuro, è stata un’esperienza davvero forte che ha toccato il profondo del mio cuore.

I disabili sensoriali tuttavia, non hanno bisogno di atteggiamenti pietistici da parte della società, ma di norme e risorse per favorire la loro integrazione e permettere loro di essere indipendenti.

Al Convegno hanno relazionato rappresentanti provenienti da diverse realtà associative, culturali ed istituzionali: Unione Italiana Ciechi, Ente Nazionale Sordi, Università di Macerata, Università di Camerino e Provincia di Macerata. Inoltre i partecipanti hanno avuto modo di ascoltare diverse testimonianze di giovani disabili sensoriali e di insegnanti che operano nel settore del sostegno scolastico.

Tutti insieme per elaborare progetti e strategie affinché i disabili sensoriali siano una risorsa per tutta la società!

Di seguito il programma dell’evento.

Introduzione e presentazione del Convegno – Prof. Mirko Montecchiani – Consigliere Provinciale delegato CDH e docente di linguaggi per non vedenti presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Macerata.

Barriere architettoniche e barriere sensoriali: un ostacolo all’integrazione – Arch. Consuelo Agnesi – Architetto – esperta in materia di barriere architettoniche e barriere sensoriali.

Gli alunni non vedenti: ieri, oggi e domani – Prof. Giuseppe Giampieri – Presidente della sezione provinciale di Macerata dell’Unione Italiana Ciechi.

Tecnologia e studio: l’esperienza di una studentessa nonvedente – Giulia Pagoni – Laureanda in Scienze dell’educazione presso l’Università degli studi di Bologna.

Tecnologia e studio: l’esperienza di un’insegnante di sostegno della nostra realtà scolastica provinciale – Prof.ssa Silvia Guardati – Docente di sostegno.

L’integrazione nasce dalla comunicazione: parlare di noi per migliorare la società – Prof. Renato Pigliacampo – Presidente regionale dell’Ente Nazionale Sordi e professore di linguaggi per non udenti presso la facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Macerata.

L’importanza di insegnare la lingua dei segni agli alunni udenti e sordi: reale integrazione – Rosanna Giovanditto – formatrice e coordinatrice di Corsi di LIS.

Il Centro Documentazione Handicap della Provincia di Macerata e la disabilità sensoriale: storia e prospettive future – Andrea Bertini – Coordinatore comitato tecnico-scientifico del Centro Documentazione Handicap

Integrazione dei disabili sensoriali nelle università: l’esperienza dell’Ateneo di Camerino – Dot.ssa Emanuela Zecchini – Ufficio disabili Università di Camerino.

Integrazione dei disabili sensoriali nelle università: l’esperienza dell’Ateneo di Maceratao – Dot.ssa Carla Bufalini – Direttore tecnico del Centro Orientamento e Tutorato dell’Università di Macerata.

Moderatore: Simone Menin – Giornalista
Interprete LIS: Dott. Gino Pracchia

Condividi il post