Tempesta di Giorgione

Circa 25 anni fa: un amico, una panchina, il primo vero freddo, la luce di un vetusto lampione, discorsi sul futuro, dietro ai quali si nascondeva la mia provvidenziale incoscienza… in tasca una cioccolata, comprata poco prima in un caffè che oggi non c’è più. – Che ti fa di sapere che non prenderai la patente? – mi diceva – Non sei preoccupato? – Non avevo risposta da dare: non m’importava davvero della patente… e quella sera, né io, né lui potevamo sapere che il nostro viaggio più bello lo avremmo fatto in treno! Ecco, sono cresciuto così: cercando alternative, …

Leggi

Nel mio studio…

Ilaria e Martino – Olio su tela, Giuseppe Piattoni

La tartaruga bianca

Storie per bambini? Ne conosco a memoria poco più di venti: troppo poche per una figlia che prima di dormire, mi chiede di raccontarne una diversa… ma la notte – si sa – è amica della fantasia e della creatività… e dunque, quando c’è il buio interno a te, gli occhi chiusi ed un abbraccio che profuma di capelli di bambina, non è difficile immaginare un mondo pieno di colori. Così, di queste storie inventate, ho deciso di scriverne alcune… e allora, eccone una! Tutte le altre andranno, giorno per giorno, ad arricchire la raccolta che ho chiamato appunto Colori, presente su Whatpad.

Infinito

I tesori preziosi, anche quelli che abbiamo dentro, non sono sempre facili da capire e da trovare… Quando sarai più grande, queste parole, forse, ti aiuteranno a trovarlo.

Babbo… mi racconti tutta la Storia?

– Babbo babbo!
– Eh.
– Perché l’Italia si chiama Italia?
– Eeehhh…
– Perché babbo, perché? Me lo dici babbo, me lo dici?
– Eeehhh… veramente Ilaria… non si sa.
– Tu però babbo me lo dici?
– Nessuno lo sa, però tanti tanti anni fa, in Italia c’erano delle persone che si chiamavano Itali.
– E adesso dove sono?
– Adesso non ci sono più.
– E dove sono andati?
– Queste persone abitavano vicino casa di nonna Pina. Poi sono arrivate altre persone che si chiamavano Greci e li hanno mandati via.
– E dove? Mi dici come hanno fatto? Come hanno fatto?
– Ilaria, è una lunga storia. L’Italia ha una lunga storia.
– Ma tu babbo la sai tutta la storia?
– Si, la so tutta.

– Babbo?
– Eh…
– Io voglio che mi racconti tutta la storia! Me la racconti tutta???

Dove sono finiti i dinosauri?

– Babbo, ma dove sono i dinosauri?
– Ilaria, i dinosauri non ci sono più.
– Quando io ero piccola c’erano?
– No Ilaria, sono scomparsi molto prima che tu nascessi!
– E quando tu eri piccolo c’erano?
– No Ilaria, sono scomparsi molti anni prima che io nascessi!
– Babbo…
– Eh?
– Sai che penso?
– Cosa?
– Io penso che quando tu eri piccolo i dinosauri c’erano! Poi ti hanno visto, si sono spaventati e sono scappati via! È vero?